Meglio parlare di formiche

Sono andata in balcone, un rettangolo piccolissimo limitato da pareti. Un luogo caldo, assolato, pieno di piante grasse, le uniche che sopravvivono. Avevo giusto intenzione di dare dell’acqua. E invece mi sono resa conto che il lampioncino luccicava. Ho esperienza di insetti e ho capito subito che sono formiche volanti. Ma volano in giugno, verso la fine. In un’altra vita ho visto il prato luccicare all’improvviso e poi restare deserto. Non le ho mai viste volare, anzi a volte ho anche aspettato ma ho sempre perso il momento, di solito al tramonto. Qui invece non posso aspettare i tempi della natura. Quindi cerco informazioni su un rimedio naturale. Il sale ostruisce i percorsi ma non è sicuro. Le formiche cercano altre strade ma non se ne vanno. Borotalco e bicarbonato: pare che siano micidiali per gli insetti. Ma non vorrei essere crudele. Le spezie: ecco la soluzione che mi piace! In balcone c’è un grande profumo di cannella. Ma rimangono lì aggrappate al muro. Un tappeto nero, in movimento molto. Non ho resistito alla mia anima cittadina: uno spray, un fazzoletto sul viso e ho risolto il problema. Domani però eliminerò qualche pianta, non vorrei rifare l’esperienza.

Autore: Riri52

Sono viva, e questo è già importante, sono donna e questo complica le cose, non sono più giovanissima e questo è un fatto di storia personale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...