Troppi morti per un uomo solo

Nella notizia della strage norvegese c’è un terrore di fondo, un non detto terribile. Un uomo solo non può fare una cosa del genere. E’ esagerata, spropositata rispetto alla mente umana. Eppure ogni tanto qualche “uomo” uccide anche dei ragazzi in vacanza.  C’è, nella descrizione della normalità, con  atteggiamenti estremisti, un che di assurdo che si fatica a comprendere.

Non si sa perché abbia fatto ciò, certamente il fanatismo di fondo è totale. Il fanatismo, la difficoltà ad accettare gli altri, i diversi da sé per razza, religione o nazione è una causa. Non basta pensare alla pazzia, i morti sono troppi. Di fronte  a questo avvenimento, come ad altri simili ci si chiede se si poteva prevedere, ma è impossibile rispondere. Si è talmente certi del terrorismo degli altri, che non si cerca mai in casa propria, eppure l’aumento dei gruppi neonazisti, l’avanzare della destra xenofoba in Europa dovrebbe mettere tutti in allarme. Non ci sono solo i terroristi arabi o di sinistra, come piace tanto ricordare ai politici, ci sono anche quelli di destra che sono nascosti e nessuno cerca.

Articolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...